Il MISE autorizza Iliad a operare anche nel mercato della telefonia fissa

Benedetto Levi, amministratore delegato di Iliad Italia, aveva confermato l’interesse della compagnia per la telefonia fissa, rimanendo però sul vago quando si trattava di parlare di date precise. A quanto pare il debutto dell’operatore francese in un mercato già affollato come quello della telefonia fissa è più vicino del previsto.

Il MISEMinistero dello Sviluppo Economico, ha infatti concesso a Iliad l’autorizzazione per operare nel mercato della telefonia fissa. Per la compagnia transalpina si tratta della terza autorizzazione ricevuta, dopo quella del giugno 2016 che le ha permesso di diventare il quarto operatore mobile italiano e quella di luglio 2017 relativa alla creazione di una rete proprietaria.

L’autorizzazione generale per la realizzazione di un servizio telefonico accessibile al pubblico era stata concessa il 6 marzo ma la sezione del sito del MISE dedicata agli albi e agli elenchi delle imprese abilitate è stata aggiornata solo lo scorso 28 maggio. Iliad Italia è quindi autorizzata a operare sia nella telefonia mobile che in quella fissa.

Al momento non ci sono comunicazioni ufficiali da parte di Iliad Italia, che è impegnata nella realizzazione della rete proprietaria ma è molto probabile che nel corso dei prossimi mesi verranno svelati i piani per il lancio delle offerte dedicate alla rete fissa. Sarà interessante scoprire quale sarà il partner scelto per la telefonia fissa, che con ogni probabilità partirà da offerte su fibra ottica.