Meetic: come organizzare incontri online

Siti d?incontri online. Con questa sole quattro parole si apre un mondo. Un mondo che comprende scettici, persone disilluse, qualcuno che ha ancora delle speranze, altri che vogliono semplicemente provarci perch? pensano non ci sia un unico modo per trovare quella persona unica che ti faccia star bene e tenga a te. Meetic fa parte di questo mondo.

Troppo sdolcinata? Probabile. Ma credere?nell?amore, in qualsiasi forma esso si manifesti, ? la cosa migliore che possiamo fare: nonostante tutte le?delusioni?e grazie a tutto l?affetto che sicuramente ogni giorno riceviamo, spesso senza accorgercene.

Sono da comprendere gli scettici e da ammirare quelli che invece decidono di crederci, mettendosi in gioco. Ormai si sentono sempre pi? spesso storie pazzesche di persone che si sono incontrate nelle maniere pi? inusuali e molte anche grazie ai siti d?incontri. Magari ? proprio cos? che hanno scoperto di avere pi? che solo qualcosa in comune con l?altra persona. E se non va bene, come direbbe il cantante ?Bravi? si scrive semplicemente una nuova riga nel proprio diario degli errori e si va avanti.

Perch? non so se quando si chiude una porta si apre un portone, ma sicuramente ci sono altre possibilit? che possono stupirci, a volte, pensate un po?, anche in maniera positiva.

Con tutti gli impegni che il millennio porta con s? ? complicato trovare il tempo per costruire dei veri e propri rapporti sentimentali, troppe volte si ? semplicemente dei compagni di cammino che stanno insieme solo per non stare da soli, e perch? cercare qualcun?altro sarebbe troppo difficile. Ma queste non sono ottime motivazioni.

I siti d?incontri, come?Meetic, senza dubbio aiutano in termini di tempo attuando una prima scrematura e permettendoci di avere pi? di un?occasione. Certo bisogna fare attenzione ricordandosi che la parte multimediale in realt? ? fittizia, un semplice surrogato della vita vera che per? non deve sostituirla.

Cos?? Meetic

Marc Simoncini ? il fondatore di Meetic, una piattaforma da circa 164 milioni di euro (secondo le statistiche del 2012) ovvero la sua personale miniera d?oro in numeri binari.

Queste cifre sono stati raggiunti grazie a un canone mensile che gli utenti devono pagare se vogliono entrare a far parte della community, prezzi che variano a seconda dei servizi che si vogliono ottenere.

?Sono stato povero, molto ricco, fallito e ora ancora molto ricco, almeno sulla carta?

Dichiara Simoncini in un?intervista. Ha abbandonato l?universit? dopo uno stage fatto in un?azienda all?era del ?pre-internet? e nel 1998 ha programmato il software di quello che poi sarebbe diventato Meetic, ovvero una societ? da milioni di euro che l?ha trasformato in un milionario, almeno sulla carta, il ch? gi? non ? per niente male.

Ebbe l?idea per la sua piattaforma durante una cena con dei cari amici. Erano tutti single, divorziati, o sentimentalmente a pezzi e si lamentavano delle loro disavventure, fu in quel momento che Marc (nome fortunato per i visionari informatici) decise di volerli aiutare dando alla luce Meetic. Per molti anni rimase indebitato nei confronti del padre a causa di un prestito che invest? in una societ? di service IT che non and? molto bene fallendo, Meetic fu la sua scialuppa di salvataggio ?l?unica cosa che contasse davvero? quella che lo ricatt? facendolo diventare famoso in tutto il mondo.

Adesso si ? trasformata in una scialuppa di salvataggio per molte persone spesso segnate da esperienze precedenti e che vogliono provare qualcosa di nuovo per trovare il o la loro ?the one?. E Simoncini da quella famosa sera, seduto intorno ad un tavolo, aspettando la cena con i suoi amici dal cuore in mille pezzi, cap? di voler rivolgersi a tutti loro lanciando un salvagente che li avrebbe riportati a bordo. Alcune volte basta poco, anche solo cliccare il pulsante ?enter? in quel sito che giudicavi troppo rosa e con troppi cuori per i tuoi gusti. Chi lo sa.