Bollo auto: alcune regioni sospendono il pagamento a causa del coronavirus

Numerose regioni italiane hanno deliberato la possibilit? di?sospendere il pagamento del bollo auto?per alcune settimane, allo scopo di alleggerire il carico delle spese di molte famiglie in piena?emergenza coronavirus. E anche per evitare un pericoloso affollamento nei punti abilitati alla riscossione della tassa automobilistica, come uffici postali, tabaccherie, sportelli bancari e agenzie di pratiche auto.

Al momento sono 10 le regioni italiane che hanno disposto la sospensione del bollo auto, e altre potrebbero aggiungersi nei prossimi giorni. In ogni caso precisiamo che si tratta sempre di sospensioni facoltative: il beneficio di rinviare il pagamento a una data successiva alla scadenza non impedisce infatti, per chi non volesse usufruire della proroga, di versare il dovuto nei tempi ordinari utilizzando preferibilmente modalit? online. Vediamo adesso le procedure dello stop regione per regione.

  • In Lombardia la giunta regionale ha deciso di sospendere il pagamento della tassa automobilistica, e delle altre tasse regionali, in scadenza dall?8 marzo al 31 maggio 2020, salvo ulteriori proroghe dettate dall?emergenza. L?agevolazione riguarda coloro che hanno domicilio fiscale, sede legale o sede operativa sul territorio lombardo. I versamenti sospesi si possono saldare in un?unica soluzione entro il prossimo 30 giugno, senza l?applicazione di sanzioni e interessi. La sospensione, inoltre, mette al riparo dalla decadenza dell?eventuale rateizzazione degli importi dovuti.
  • In Piemonte non subiranno l?applicazione di sanzioni, interessi e oneri aggiuntivi i contribuenti che provvederanno entro il termine del 30 giugno 2020 al pagamento tardivo delle tasse automobilistiche dovute nei mesi di marzo, aprile e maggio 2020. Non ? comunque prevista la restituzione di quanto gi? versato.
  • In Veneto i pagamenti del bollo auto 2020 gi? previsti con scadenza nel periodo tra l?8 marzo e il 31 maggio si possono effettuare entro il 30 giugno, senza alcuna sanzione o interessi di mora.
  • In Friuli Venezia Giulia i versamenti della tassa automobilistica regionale che scadono nel periodo compreso tra l?8 marzo e il 30 aprile 2020, possono essere effettuati entro il successivo 30 giugno, senza applicazione di sanzioni ed interessi. Come detto, e la cosa vale per tutte le altre regioni, non viene comunque impedito il versamento volontario del bollo alla scadenza ordinaria.
  • In Emilia Romagna ? stato procrastinato al 30 giugno 2020 il pagamento della tassa auto in scadenza nei mesi di marzo e aprile 2020, senza alcun aggravio di costi per ritardato versamento.
  • In Toscana c?? pi? tempo per pagare il bollo auto: chi avrebbe dovuto farlo entro il 31 marzo, il 30 aprile o il 30 maggio 2020, potr? versare l?importo dovuto senza sanzioni ed interessi entro il 30 giugno. Tuttavia chi avesse gi? provveduto non pu? chiedere il rimborso di quanto gi? pagato.
  • Nelle Marche il pagamento del bollo auto e di altre tasse regionali minori ? stato posticipato al prossimo 31 luglio senza nessuna maggiorazione o sanzione. Il beneficio si applica ai termini tributari in scadenza nel periodo compreso tra l?8 marzo 2020 ed il 30 giugno 2020. Stessa procedura per la riscossione che riguarda la rateizzazione dei debiti tributari in scadenza tra il 31 marzo e il 30 giugno 2020, con ripresa del pagamento delle rate residue a decorrere dal successivo 31 luglio.
  • Nel Lazio disposta la sospensione dei termini di versamento della tassa automobilistica nel il periodo compreso tra il 3 marzo e il 31 maggio 2020, oltre alla sospensione dell?IRESA e dell?IRBA relativamente ai mesi di marzo, aprile e maggio 2020. In tutti i casi i versamenti dovuti si dovranno poi effettuare, senza applicazione di sanzioni e interessi, entro il 30 giugno prossimo. Per quanto concerne il bollo auto il rinvio del pagamento non riguarda le scadenze per ravvedimento, per i termini scaduti prima del 3 marzo 2020.
  • In Umbria il pagamento delle somme dovute dal 1? marzo al 30 aprile per saldare il bollo auto ? stato posticipato al 30 giugno 2020, senza sanzioni o interessi per il beneficiario. Come gi? ripetuto altre volte, la sospensione del pagamento non impedisce il versamento volontario della somma dovuta, e non prevede rimborso per gli eventuali importi gi? pagati.
  • In Campania ? prevista la sospensione di tutti gli adempimenti tributari e dei termini dei versamenti relativi al bollo auto in scadenza nel periodo compreso tra il 24 marzo e il 31 maggio 2020, con proroga dei termini al 30 giugno 2020 senza applicazione di sanzioni ed interessi.