Covid-19 e telefonia: proposto lo stop al cambio di operatore, consumatori all?attacco

E una questione intricata che mette una di fronte all?altra la tutela della salute dei lavoratori e il diritto alla libera concorrenza a vantaggio dei consumatori. Ma ? chiaro che siamo entrati in un?epoca nuova in cui il lavoro, la salute e la scelta negli acquisti rischiano spesso di essere variabili contrapposte. Lega e Cinque Stelle hanno proposto un emendamento al Decreto cura Italia che prevede per alcuni mesi il blocco al cambio di operatore telefonico, sia fisso, sia mobile. Una scelta motivata anche dalla pressione dei sindacati delle telecomunicazioni e che certo non dispiace ai leader di mercato come Vodafone e Tim e invece penalizza gli operatori minori o i nuovi entranti come Iliad che hanno buttato gi? i prezzi a tutto vantaggio del cliente finale in un mercato altamente competitivo come quello italiano.

?In questo momento cruciale per la vita del Paese?a causa dell?emergenza?coronavirus le risorse dei gruppi di tlc dovrebbero essere tutte concentrate a rafforzare servizi e reti, non alla competizione commerciale?, dice Vito Vitale, segretario della Fistel Cisl. Dello stesso parere ? Riccardo Saccone della Slc Cgil: ?Sulla scia del governo spagnolo che ha sospeso la portabilit? delle linee fisse e mobili chiediamo che anche in Italia si adotti una simile soluzione. L?obiettivo ? ridurre lo spostamento dei tecnici che fano le installazione nelle abitazioni e negli uffici e dei corrieri che consegnano le sim?.

I consumatori per? non ci stanno e vanno all?attacco. Altroconsumo ha mandato una lettera al ministero dello Sviluppo, dicastero competente, in cui definisce la proposta inaccettabile: ?Noi siamo per la tutela dei consumatori, trattandosi di servizi essenziali, ma abbiamo grande attenzione anche a quella dei lavoratori che sono chiamati, seppure a ranghi ridotti e con le dovute precauzioni a garantire tali servizi. Tuttavia, in questo caso, ci si dimentica che la portabilit? del numero ? un?operazione che pu? essere fatta da remoto, da un operatore al telefono oppure online?. La questione a ben vedere interessa solo la linea fissa, perch? per l?attivazione mobile non c?? differenza tra attivare un nuovo numero o fare portabilit?. I negozi sono chiusi e non ? richiesto l?intervento del tecnico per attivazione sim mobile.