Rumor: fondo sovrano Arabia Saudita

fa shopping di quote colossi oil Europa, Eni inclusa

Eni sotto i riflettori, dopo le indiscrezioni di Bloomberg e Dow Jones, secondo cui il fondo sovrano dell?Arabia Saudita avrebbe acquisito partecipazioni del valore di 1 miliardo di dollari nelle principali societ? petrolifere europee che includono Eni, Equinor, Royal Dutch Shell, Total.

Le quote sono state acquistate ? segnala Mediobanca Securities nella sua nota odierna, riportando i rumor ? dal fondo Public Investment Fund (PIF) direttamente sul mercato, nelle ultime settimane.

Il fondo sovrano, si legge ancora, potrebbe inoltre ?continuare a rastrellare le azioni?.

Secondo le indiscrezioni, il PIF ?avrebbe acquistato una partecipazione di 200 milioni di dollari nella norvegese Equinor, mentre non sono noti i dettagli sulle quote rilevate in Royal Dutch Shell, Total ed Eni?.

Gli analisti di Mediobanca Securities commentano i rumor affermando che ?non ? ancora chiaro se le partecipazioni rilevate nei principali gruppi petroliferi europei seguano una strategia o se si tratti semplicemente di una mossa opportunistica, lanciata dall?Arabia Saudita per trarre vantaggio dal collasso dei prezzi del petrolio? dovuto alla guerera dei prezzi tra l?Arabia Saudita stessa e la Russia e al collasso della domanda. a causa del lockdown e dunque all?economia finita in quarantena, a causa della pandemia coronavirus.

Il titolo Eni sale alle 13.28 di oltre +1%, a 9,41 euro. Gli analisti di Mediobanca Securities hanno un rating ?outperform? sul titolo, con target price a 16,50 euro.